mercoledì 15 aprile 2015

Bob Torrent, il successo viaggia su Infinity

Grande successo per Bob Torrent, la web serie diretta da Maccio Capatonda e prodotta da Infinity che racconta la parodia di chi scarica illegalmente dal web. 



Dopo il successo del suo primo film “Italiano Medio” Maccio Capatonda ritorna dietro la macchina da presa per firmare la prima web serie targata Infinity.


Maccio Capatonda dirigerà il gruppo di attori che da sempre lo affianca fin dai tempi dei primi mitici trailer realizzati per Mai dire Gol e in ogni puntata interpreterà dei personaggi, creando dei divertenti e surreali cameo. Seguendo l’esempio delle nuove strade prese dal viral e video marketing, la web serie mira a far riflettere attraverso la risata che passa dal web colpendo potenzialmente migliaia di utenti. 
Nelle prime settimane della messa online la web series Bob Torrent è diventata già un successo raggiungendo migliaia di visualizzazioni. Un demenziale umorismo, proprio del regista e dell’attore de “L’italiano medio”, caratterizza le 10 puntate della web series. 

In ogni puntata, dalla durata di circa tre minuti, vengono narrate le vicende di Bon Torrent, personaggio megalomane e perfido. Bob Torrent mette in ridicolo il mondo della video-pirateria e mostra quanto scaricare film e serie tv sia sciocco, poco utile e rischioso. 
Bob è un produttore cinematografico fallito che decide di vendicarsi diventando il re dei film pirata e così inizia a produrre film e serie tv di bassissima qualità che spaccia per grandi capolavori di Hollywood o serie tv cult, imbrogliando gli utenti del web. Puntata dopo puntata ritroveremo Bob alle prese con la creazione di scarse serie tv, orrendi film indiani, piattaforme in streaming che non funzionano, torrent pieni di virus. Tutto il lavoro di Bob e dei suoi collaboratori ha un solo obiettivo: fregare gli utenti che scaricano film e serie tv pirata da Internet. 
Nella serie ci sarà una coppia di utenti, un ragazzo e la sua fidanzata, vittime di tutto questo. I ragazzi scopriranno sulla loro pelle tutti lati negativi della pirateria e molto spesso ciò li porterà ad incrinare anche il loro rapporto di coppia. 
La web serie promuove in modo indiretto piattaforme on demand che permettono visualizzazioni di film, serie in modo sicuro e legale. 


L’utente del web è chiamato a riflettere, scaricare in modo illegale è un danno individuale e collettivo. Riflettiamo con il sorriso sulle labbra grazie a Bob Torrent e a Maccio Capotonda. 

Vi segnalo che da aprile tutte le puntate possono essere visualizzate su Infinity da qualsiasi dispositivo. Infinity, il servizio streaming on demand più innovativo d'Italia, lancia una conveniente promozione che prevede 15 giorni di prova gratuita e poi 1€ per il primo mese di visione!
Buzzoole

Nessun commento:

Posta un commento