giovedì 16 giugno 2016

#iotifocolobraro, un fortunato hashtag

Domenica 12 giugno nella mia timeline Twitter è comparso un hashtag che ha subito innescato tanta curiosità nella mia mente: #iotifocolobraro.

In pieno clima Europei sono andata subito a documentarmi! Sarà una nuova nazione d’Europa a me sconosciuta? Eh sì, devo ammettere che Colobraro, il piccolo paese della Lucania, fino a domenica scorsa mi era sconosciuto.


Grazie all’hashtag ho conosciuto questo paesino in provincia di Matera, di 1320 abitanti di cui 1091 sono i maggiorenni, questo paese è famoso per la sua nomea di essere il “Paese più sfortunato d’Italia”.
 





Curiosità: nei paesi vicini, il paese è chiamato anche, in modo scaramantico "Quel paese".

Il Sindaco di Colobraro, Andrea Bernardo ha avuto una brillante idea quando ha appreso che il jackpot del nuovo SuperEnalotto aveva raggiunto cifre da capogiro superando la soglia dei 90 milioni di euro. E così è nato il più grande maxisistema del nuovo SuperEnalotto mai realizzato in Italia per un unico Paese, Colobraro appunto.

Sarà proprio Sial - trovando molto interessante e valoriale le iniziative del valoroso Sindaco - a regalare una quota del sistema, per l’estrazione del concorso di martedì 14 giugno, ad ogni abitante maggiorenne di Colobraro. Le schede sono state distribuite domenica 12 giugno alle ore 18.00 nella piazza del Comune, con una festa popolare, allietata dalla presenza di una band musicale locale. Un brindisi alla fortuna ha concluso la serata domenicale in attesa di scoprire i risultati del concorso. Eventuali vincite derivanti dalle schedine non riscosse, saranno devolute a quattro Onlus segnalate dal Comune di Colobraro e individuate precedentemente la chiusura del concorso.

                           






Il nuovo SuperEnalotto, infine, sponsorizzerà gli eventi culturali estivi promossi dal Comune di Colobraro, nell’ambito della Rassegna “Magiche Sere d’Estate”, destinando una somma di 10 mila euro.
#iotifocolobraro è stato un piccolo contributo ad un piccolo paese che cerca di promuoversi, a modo suo, sfruttando lo storytelling che qualcuno gli ha cucito addosso….
La comunità Twitter si è unita per supportare il piccolo paese che oggi può vantare di aver avuto un hashtag in trendtopic! 
 Dopo questa esperienza social sono davvero curiosa di conoscere, vedere e fotografare Colobraro. E se organizzassimo un social tour?
 #iotifocolobraro e voi? :) Buzzoole

Nessun commento:

Posta un commento